Editoriali

21 Nov 2017

MolcaWorld si presenta in Italia per rigenerare gli stadi

(di Marcel Vulpis) – Il tema degli stadi in Italia è da tempo sul tavolo del mondo del calcio. Ad oggi su 102 club professionistici solo 4 sono stati realizzati/riammodernati e, come nel caso di quello della Juventus, ci sono voluti ben 11 anni, dal momento della decisione di costruirlo.

0
16 Nov 2017

ESCLUSIVA – Silva (MP&Silva): Gestiamo nel mondo 51 diversi diritti sportivi. La serie A è un prodotto “neutro” nel nostro business

(di Marcel Vulpis) – Nell’ultima settimana, la gestione della vendita dei diritti audiovisivi del calcio italiano all’estero è passata da MP&Silva (dopo tre mandati consecutivi) al colosso americano IMG, pur in presenza di un contratto meno oneroso (l’offerta a stelle e strisce infatti è stata inferiore di 10 milioni di

0
13 Nov 2017

Niente mondiale. Un nuova Caporetto. Un’onta indelebile per il calcio tricolore

(di Marcel Vulpis) – Tutti a casa. Niente Mondiale (Russia2018) per gli azzurri. Ci andranno, invece, gli svedesi. Nazionale modesta, ma fisicamente compatta e in grado di segnare (almeno) un gol più di noi. Certe volte, come in questo caso, è sufficiente. Per adesso tocca all’allenatore (Giampiero Ventura) andare a

0
12 Nov 2017

Figuraccia mondiale. l’Italia può qualificarsi, ma solo se ci crede.

(di Marcel Vulpis) – Di Mondiale nei giorni scorsi, a Stoccolma, nella gara (per le qualificazioni a Russia2018) che ha visto la Svezia opposta agli azzurri , c’è stata solo la “figuraccia” che hanno fatto i nostri in campo. Adesso la Nazionale tricolore, per passare, dovrà realizzare almeno due gol

0
10 Nov 2017

1XBet, il primo sponsor della storia “a sua insaputa”

E’ un Paese strano l’Italia. Un tempo era conosciuto come il BelPaese, oggi come il Paese dell’insaputa. Avviene per le case, per i regali (a figli di politici e non solo), per i voti. Adesso è il turno delle sponsorizzazioni. E’ notizia di queste ore, rilanciata dal quotidiano della CEI,

0
01 Nov 2017

Il CIO apre agli eSports: rivoluzione o forzatura?

(di Andrea Ranaldo) – La notizia era nell’aria, ma ora ha trovato i crismi dell’ufficialità: attraverso un comunicato stampa, il CIO (Comitato Internazionale Olimpico) ha annunciato di considerare gli eSports una vera e propria attività sportiva. Una decisione storica, che fa seguito agli incredibili numeri registrati dall’industria del “gaming”: ad oggi, le statistiche parlano

Redazione 0