Editoriali

02 Set 2015

Malagò (CONI): Sporteconomy, punto di riferimento che va oltre la notizia

Tanti auguri, Sporteconomy. Dieci anni di storia scritti con capacità e lungimiranza, raccontando il nostro mondo da una prospettiva originale, grazie a una chiave di lettura capace di abbracciare la dimensione economica come corollario inscindibile di una crescita che deve caratterizzare lo sviluppo del Paese. Perché esplorare nuovi orizzonti non

Redazione 0
31 Ago 2015

Anno zero per l’atletica azzurra e la FIDAL di Giomi fa l’inchino a Barelli (FIN)

(di Marcel Vulpis)  Quarantrè nazioni a medaglia nell’ultima rassegna iridata di atletica leggera a Pechino, con il Kenya a sorpresa super-potenza sportiva al primo posto con 16 medaglie di cui 7 d’oro, 6 d’argento e 3 di bronzo. Primo paese europeo la Gran Bretagna, quarta in senso assoluto con 6

Redazione 0
28 Ago 2015

Ignazio Marino, sindaco di Roma “de iure”, ma non “de facto”.

(di Marcel Vulpis) – E’ finito come molti avevano previsto: il sindaco Ignazio Marino, da giorni ai Caraibi per ferie, ha dovuto abdicare consegnando molti dei poteri di indirizzo al prefetto Franco Gabrielli, che diventa di fatto un “secondo sindaco” aggiunto. A 68 giorni dell’inaugurazione del nuovo Giubileo (previsto per

0
19 Ago 2015

Caso Catania-Pulvirenti: sentenza esemplare, se non ora quando?

(di Marcel Vulpis) – Siamo il paese più garantista al mondo. Questa è l’unica certezza che abbiamo in Italia. Altre non ne abbiamo, a partire dal tema della certezza della pena, collegata a quella della giustizia in senso assoluto. Eh sì, perché se un presidente di un club di calcio

0
17 Ago 2015

Sindaco Bianco non difendiamo l’indifendibile…

(di Marcel Vulpis) – Caro Sindaco Bianco, ho letto con attenzione la Lettera da Lei inviata alla Gazzetta dello Sport sul caso Catania-Pulvirenti. Capisco la sua passione per la città di Catania nel ruolo di primo cittadino, mentre non capisco cosa c’entri il tema dell’umiliazione in caso di pene ancor

0
13 Ago 2015

Catania-Pulvirenti: per il calcio-scommesse chiesti solo 5 punti di penalizzazione in Lega Pro

(di Marcel Vulpis)  – Si sta trasformando in un processo “inutile” quello che vede coinvolto il Catania calcio e il suo ex presidente Antonino Pulvirenti, reo di aver truccato diverse partite per cercare di non retrocedere in Lega Pro. Le richieste del procuratore federale Stefano Palazzi: retrocessione con 5 punti

0